connect-20333_960_720

Sebbene alcuni pensino che le reti sociali siano solo intrattenimento e, come conseguenza, qualcosa negativa per i giovani, ci sono anche tante cose positive di cui si può parlare.
La prima sarebbe la possibilità che, come abitanti, abbiamo di conoscere altre culture o persone attraverso reti come Facebook oppure Skype. Per esempio, se non fosse per queste due reti, non avrei potuto continuare a parlare con tanti amici che ho in diversi paesi e comunque avrei perso il contatto con loro e anche con la loro vita. Poter sapere della loro vita non solo mi fa piaccere sennò che mi permette di imparare cose sopra altre abitudine o religioni, cose che mi raccontano ogni volta che parliamo.
La seconda e, sicuramente, la più importante è che l’uso che fanno a scuola. I giovani studiano con il computer e pochi hanno dei libri. A volte, l’insegnante gli mette in contatto con reti dinamiche e divertente per annoiargli e dargli la possibilità di studiare da soli. Grazie a queste reti, i giovani imparano rapido e approfondiscono quello che sanno.

L. (Livello B1)

Anuncios