Nuvola__Le-pettegole_g Chiacchierone, lingue lunghe e taglienti, sempre informate su tutte le maldicenze e su tutte le novità del quartiere. La signora Rosa, parrucchiera, la signora Maria, portinaia e la signora Nora, casalinga, passano le loro giornate spettegolando e controllando i movimenti del rione e tenendo sott’occhio chiunque passi di lì.

Il vicinato è in rambusto per l’arrivo di una nuova vicina, giovane e attraente. Immagina il dialogo tra queste tre pettegole in un afoso pomeriggio d’estate: utilizza espressioni impersonali (si dice che…, si mormora che…, dicono che…, ecc.) e i connettivi nonostante, sebbene, anche se.

Maria: Hai visto la nuova ragazza che abita con Fabrizio? E’ bellissima!

Angelica: Non penso che sia tan bella…credo che yo fosse più bell di giovane.

M: Angelica non esagerare! Anche se tu non saresti stata più bella, si dice che prima di     uscire con Fabrizio sia stata sposata con un uomo famoso e rico.

A: Si, anche io l’ho sentito. Si mormora che questo uomo fosse un attore, anche se ho anche sentito che era un politico più vecchio di lei.

Maria: Politico, attore…tutti sono lo stesso. Ma si mormora che la casa in cui abiti adesso l’ha comprata con i soldi che lei ha ottenuto dal divorzio.

A: Davvero!? Sebbene abbia anche sentito che è una famosissima matematica, non credo che sia vero, è troppo giovane e bella e non si può avere tutto in questa vita!

Laya. Pre Avanzato

Anuncios